Cosa è la stimolazione del nervo tibiale

I trattamenti di neuromodulazione per le disfunzioni del pavimento pelvico hanno lo scopo di ripristinare la funzionalità mediante stimolazione nervosa. La neuromodulazione del nervo tibiale posteriore PTNS, è indicata in pazienti selezionati che non rispondono adeguatamente ai trattamenti conservativi e convenzionali.

È indicato per le pazienti che soffrono di “vescica iperattiva” quando la terapia farmacologica risulta inefficace e/o l’assunzione nel lungo termine diventa problematica per effetti collaterali, scarsa tollerabilità o altre ragioni che comunque possono ridurre nel tempo la sostenibilità del trattamento.

Come si svolge

La PTNS consiste nella stimolazione elettrica del nervo tibiale mediante un ago da agopuntura inserito nella porzione inferiore della gamba, 3-5 cm al di sopra del malleolo. Una volta applicata la corrente elettrica, la flessione plantare dell’alluce o l’apertura “a ventaglio” delle altre quattro dita testimonia il corretto posizionamento dell’ago mediante una stimolazione diretta retrograda delle fibre sacrali.

Le sedute di stimolazione durano trenta minuti e possono essere eseguite una volta a settimana per un totale di 12 sedute.

Come prepararsi alla visita

Non è richiesta nessuna preparazione specifica per la stimolazione elettrica del nervo tibiale.