Cos’è?

Il lavaggio auricolare è una tecnica usata per eliminare un tappo di cerume o di essudato dal condotto uditivo dell’orecchio.

Perché si effettua?

La presenza del tappo di cerume potrebbe essere pericolosa, perché favorisce infezioni, infiammazioni, ipoacusia e sordità. Quando il materiale ceruminoso arriva a chiudere il condotto uditivo c’è riduzione dell’udito, rimbombo della propria voce e notevole fastidio, il paziente può lamentare acufeni , vertigini e dolore alle tempie.

Procedura

Il lavaggio auricolare si effettua dopo una otoscopia che mette in evidenza il tappo di cerume che occlude il condotto e impedisce la normale visione del timpano: grazie all’otoscopio il medico conoscerà l’entità del tappo di cerume in modo da poter procedere in modo adeguato. Tale tecnica prevede che il medico spruzzi dell’acqua tiepida nel canale auricolare con una siringa senza ago, per raggiungere e spingere all’esterno il tappo di cerume. Generalmente, il cerume e l’essudato in eccesso vengono espulsi assieme all’acqua quando il paziente reclina la testa per facilitarne la fuoriuscita ma, a discrezione del medico specialista, possono essere utilizzati aspirazione o pinzette per l’estrazione del tappo.

Come prepararsi per il lavaggio auricolare

Il lavaggio auricolare non richiede particolare preparazione, se non l’applicazione di emollienti in gocce, per qualche giorno così da ammorbidire i tappi prima della rimozione.

Costo: 69€