Che cos’è la Biorivitalizzazione

La Biorivitalizzazione è una metodica che ha il fine di nutrire il derma e stimolare l’attività dei fibroblasti, favorendo il rinnovamento cellulare e quindi migliorando le caratteristiche della cute e del sottocutaneo. Vengono impiegati dei prodotti a base di acido ialuronico e, talvolta, miscele di aminoacidi e vitamine, assicurano quindi due azioni: quella idratante dell’acido ialuronico e quella stimolante degli aminoacidi, che portano ai fibroblasti il substrato nutritivo per formare le nuove molecole di collagene e acido ialuronico.

Come prepararsi alla visita

Non necessita di alcuna preparazione specifica, le microiniezioni di sostanze biorivitalizzanti sono assolutamente indolori e non prevedono alcuna anestesia.

Come si svolge la Biorivitalizzazione

Attraverso una piccola siringa, dotata di ago sottilissimo, vengono iniettate alcune gocce del prodotto indicato nell’area interessata; la sensazione di dolore è scarsa o nulla. Esistono varie tecniche iniettive, che consentono di risolvere problemi di diverso tipo e gravità.

Il trattamento di biorivitalizzazione ha una durata di circa 15 minuti, e al termine si possono immediatamente riprendere le normali attività, senza alcuna medicazione.

I risultati del trattamento sono visibili e molto soddisfacenti fin dalle prime sedute di iniezione: la vostra pelle apparirà visibilmente più luminosa, fresca e rilassata.

L’invecchiamento cutaneo, tuttavia, è un processo naturale, che non può essere fermato; questo significa che, per mantenere la vostra pelle morbida, elastica e compatta nel tempo sono consigliabili cicli di mantenimento due volte all’anno.